Come affilare la catena di una motosega

Come fare?

Si sa! Usare una catena non affilata o non affilata correttamente può essere controproducente, infatti possono verificarsi due problemi, un usura eccessiva delle attrezzature, e un maggiore consumo di carburante.

Possiamo fare in modo che tutto ciò non succeda, semplicemente affilando in modo corretto e regolare la catena della motosega.

Ecco tutto quello che è importante sapere per fare una buona affilatura.

Assicuriamoci di avere l’occorrente di cui avremo bisogno, la lima che utilizzeremo dovrà avere il passo corretto della nostra catena (ne esistono di diverso diametro).

Angoli di affilatura

I taglienti devono essere affilati in base agli angoli seguenti:

  • Angolo di affilatura della piastra superiore
  • Angolo di taglio della piastra laterale
  • Angolo inferiore della lima
  • Impostazione del misuratore di profondità

Gli angoli variano a seconda del tipo di catena. Una buona soluzione per ripristinare gli angoli corretti del tagliente è utilizzare una dima.
In questo modo non dovrai preoccuparti degli angoli e potrai ottenere un buon risultato. Semplicemente seguendo le istruzioni potrai ottenere gli angoli corretti per il dente tagliente.

Con quale frequenza deve essere eseguita l’affilatura della catena?

L’affilatura della catena di una motosega diminuisce con il tempo anche se si evita di tagliare oggetti che normalmente la riducono, come pietre, terreno e così via. Semplicemente la catena si usura. Se invece urti una pietra, non potrai più usare la catena finché non l’avrai affilata.

Se usi la motosega per gran parte della giornata, è consigliabile affilarla con una lima ad ogni rifornimento. È più facile eseguire queste piccole operazioni di affilatura spesso anziché attendere di più per un’affilatura più importante. Si ottiene anche una maggiore precisione e si lavora in modo più efficiente.

Come affilare la catena di una motosega

Consigliamo di utilizzare una dima per affilatura per ottenere risultati ottimali. Cerca di limare meno materiale possibile.

Inizia dal tagliente più corto. Tutti i taglienti devono essere limati in modo che corrispondano alla lunghezza di quello più corto.

  • Posiziona la dima sulla catena. Le frecce sulla dima devono essere rivolte nella direzione di rotazione della catena (verso la punta della lama).
    Accertati che la dima sia a contatto con la catena.
  • Utilizza la lima tonda. La lima deve essere a 90° rispetto ai rulli della dima. Ricordati di limare con entrambe le mani.
    La lima deve essere appoggiata su entrambi i rulli. Lima il tagliente con passate uniformi verso l’esterno.
  • A questo punto, lima un dente ogni due, in modo che il tagliente sia perfettamente affilato. È importante che tutti i taglienti abbiano la stessa lunghezza.
  • Dopo aver affilato tutti i taglienti su un lato, allenta la morsa e fissa la barra guida nell’altra direzione.
    Affila quindi i taglienti allo stesso modo dalla direzione opposta.

Come impostare correttamente il limitatore di profondità

L’impostazione del limitatore di profondità determina la profondità di taglio del dente tagliente.

– Se l’impostazione è troppo bassa, viene tagliata una quantità molto ridotta di legno.

– Se invece è troppo alta, il dente taglia il legno troppo in profondità.

Ciò comporta un taglio più aggressivo che provoca molte vibrazioni di barra guida e motosega. Inoltre, aumenta il rischio di contraccolpo e la catena è sottoposta a una pressione inutile.

Controlla il limitatore di profondità ogni 3-5 affilature della catena montata sulla tua motosega se l’usura è normale, o più spesso se l’usura è eccessiva.
Usa il misuratore di profondità e una lima piatta per controllare e impostare l’altezza corretta.

Le diciture “Soft” e “Hard” sull’attrezzo indicano la durezza del legno: tenero (conifere) e duro.

PER INFO E ACQUISTI CONTATTACI SUBITO https://shop.emporioagrario.it/

File kit lime Husqvarna catena C85 passo 3/8 kit affilatura

fonte: husqvarna.com